Confederazione delle Associazioni Venatorie Italiane





FACEBOOK - profilo di Confavi
ricerca nel sito

Torna indietro ▬

Comunicati Stampa

La sezione è dedicata alla diffusione dei comunicati stampa più rilevanti.




Thiene, 15 Dicembre 2009


MANIFESTAZIONE NAZIONALE DI PROTESTA DEL MONDO VENATORIO ITALIANO - ROMA 9 MARZO 2010


E' arrivato il momento di dare uno scossone al Governo, alla maggioranza ed al Parlamento italiano.
La CONFAVI, si e' assunta la responsabilità di guidare la proposta quando ha promosso la raccolta firme a sostegno della proposta di modifica alla 157/92 predisposta dall'on. Sergio Berlato con la fattiva collaborazione del Popolo del web, condivisa, con la sottoscrizione di un documento unitario, anche da quasi tutte le associazioni venatorie italiane.
Ci rendiamo conto che i tanti problemi che attanagliano il nostro Paese, non ultima la grave crisi economico-finanziaria ed occupazionale che non ha ancora finito di investire il mondo intero, hanno messo in secondo piano le legittime richieste avanzate dal mondo venatorio italiano, congiuntamente a quelle di molte organizzazioni professionali agricole e di quelle della parte ragionevole del mondo ambientalista del nostro Paese.
Queste difficoltà non hanno però impedito a qualche componente del Governo di dimostrare la propria avversione per la caccia, privilegiando la difesa dei diritti degli animali alla difesa dei diritti di molte centinaia di migliaia di cittadini italiani che con le ingenti tasse di concessione pagate ogni anno, aiutano il Paese a garantire livelli economici ed occupazionali tali anche da permettere a qualcuno di dedicare le proprie attenzioni e le proprie risorse ai propri animali di affezione.
Se la regola che vige nel nostro Paese e' quella che vede riconosciuta attenzione e garantite risposte a chi grida di più o a chi manifesta più fragorosamente il proprio dissenso, il mondo venatorio italiano, avendo tentato, finora invano, la via del dialogo e della concertazione, decide di scendere in piazza, chiamando a raccolta tutti coloro che a diverso titolo chiedono le modifiche alla 157/92 per garantire una corretta gestione del patrimonio faunistico ed ambientale nel nostro Paese, così come avviene in tutta Europa.
La CONFAVI si assume ora la responsabilità di guidare la protesta.
La Confederazione delle Associazioni Venatorie Italiane, invita tutte le associazioni venatorie italiane, tutte le organizzazioni professionali agricole, la parte intelligente del mondo ambientalista, le rappresentanze del mondo economico che gravita attorno alla caccia con le maestranze che in questo settore trovano occupazione, a scendere in piazza per dare vita alla piu' grande manifestazione nazionale di settore che il nostro Paese abbia mai visto.
Invitiamo altresí a scendere in piazza tutti coloro che si occupano di allevamento di animali, ai quali la crescente deriva animalista, se non fermata, impedirà ben presto di esercitare quelle attivita' con le quali, oltre a preservare molte specie da sicura estinzione, hanno garantito finora un sostegno economico a decine di migliaia di famiglie italiane.
La Grande Manifestazione nazionale di protesta si terrà a Roma il 9 marzo 2010, in data quindi antecedente le elezioni amministrative fissate per fine marzo 2010.

Il limite della nostra pazienza e' stato superato !

Al mondo della politica ricordiamo che non basta dichiarare di essere amici dei cacciatori, bisogna dimostrarlo con i fatti !!!
 

Maria Cristina Caretta
Presidente Nazionale CONFAVI

PROCEDURA PER L'UTILIZZO DEI COMMENTI
Il sito confavi.it mette a disposizione dei suoi utenti la possibilità di commentare le notizie pubblicate. Per lasciare un commento basta cliccare sul pulsante apposito e compilare tutti i campi richiesti nel formulario.

Al termine dell'operazione vi verrà spedita una mail all'indirizzo specificato durante la compilazione con un link necessariamente da seguire per rendere effettivo il commento.
SOLO DOPO AVER CONFERMATO il vostro commento sarà visibile nel sito.



GRAVATAR
Grazie al sito gravatar.com è possibile identificare il proprio profilo tramite un'immagine a vostra scelta.
L'implementazione non richiede registrazioni o procedure particolari, è sufficiente andare sul sito www.gravatar.com e aggiungere la foto che avete scelto facendola corrispondere ad una vostra mail.
 Inserisci un commento


0 commenti